NEWS

Biasini Salotti > News > Letto contenitore Brescia e Bergamo
Scegliere un letto contenitore rappresenta la soluzione ideale per chi vuole abbinare estetica, comodità e praticità in camera da letto, sfruttando al meglio lo spazio.
A differenza di un letto normale il letto contenitore è dotato di un vano molto ampio sotto la rete dove è possibile mettervi oggetti di un certo ingombro come coperte e cuscini.
La caratteristica strutturale del letto contenitore è rappresentata dal fatto che la sua struttura non ha mai le tradizionali ” 4 gambe” ma bensì un giroletto, dunque delle facciate frontali e laterali che costituiscono le “pareti” esterne del contenitore.
Più il giroletto è alto e più  profondo sarà il contenitore.
Ci sono letti contenitori che rimangono sollevati da terra e questo permette la pulizia del pavimento sotto il letto, ma riduce di parecchio la dimensione del contenitore.
I letti con contenitore più alto poggiano direttamente a terra, sfruttando tutto lo spazio disponibile.
I letti contenitore possono avere due diversi meccanismi di apertura.
Il primo consiste nel sollevare la rete insieme al materasso, che rimangono quindi sollevati a formare un angolo di 45 gradi rispetto al pavimento e l’apertura fa perno sulla testata del letto.
Il secondo meccanismo si chiama apertura ” easy up” la rete insieme al materasso si solleva in due movimenti, il primo è il classico sollevamento obliquo, con il secondo movimento la rete torna in posizione orizzontale lasciando in posizione sopraelevata il materasso. Questo meccanismo di apertura rende più semplice rifare il letto poiché rete e matersso sono in alto e non è necessario chinarsi.
Uno dei maggiori vantaggi della soluzione letto contenitore è l’ottimizzazione degli spazi, anche quando la metratura della stanza da letto o dell’intera casa è piuttosto piccola.

Letto contenitore Brescia e Bergamo

Scegliere un letto contenitore rappresenta la soluzione ideale per chi vuole abbinare estetica, comodità e praticità in camera da letto, sfruttando al meglio lo spazio.
A differenza di un letto normale il letto contenitore è dotato di un vano molto ampio sotto la rete dove è possibile mettervi oggetti di un certo ingombro come coperte e cuscini.
La caratteristica strutturale del letto contenitore è rappresentata dal fatto che la sua struttura non ha mai le tradizionali ” 4 gambe” ma bensì un giroletto, dunque delle facciate frontali e laterali che costituiscono le “pareti” esterne del contenitore.
Più il giroletto è alto e più  profondo sarà il contenitore.
Ci sono letti contenitori che rimangono sollevati da terra e questo permette la pulizia del pavimento sotto il letto, ma riduce di parecchio la dimensione del contenitore.
I letti con contenitore più alto poggiano direttamente a terra, sfruttando tutto lo spazio disponibile.
I letti contenitore possono avere due diversi meccanismi di apertura.
Il primo consiste nel sollevare la rete insieme al materasso, che rimangono quindi sollevati a formare un angolo di 45 gradi rispetto al pavimento e l’apertura fa perno sulla testata del letto.
Il secondo meccanismo si chiama apertura ” easy up” la rete insieme al materasso si solleva in due movimenti, il primo è il classico sollevamento obliquo, con il secondo movimento la rete torna in posizione orizzontale lasciando in posizione sopraelevata il materasso. Questo meccanismo di apertura rende più semplice rifare il letto poiché rete e matersso sono in alto e non è necessario chinarsi.
Uno dei maggiori vantaggi della soluzione letto contenitore è l’ottimizzazione degli spazi, anche quando la metratura della stanza da letto o dell’intera casa è piuttosto piccola.

Richiedi Informazioni